Sei qui: HomepageNews

Dropshipping su eBay

Aumentano le vendite e-commerce in dropshipping: semplice e redditizio, ma non adatto a tutti i canali di vendita.

Dropshipping su ebay: considerazioni sul perché spesso tale pratica finisce col risultare poco conveniente.

Il suo successo è legato a buone intese a monte tra venditore e fornitore: entrambi svolgono un ruolo fondamentale, ma i rischi, soprattutto di immagine, ricadono esclusivamente sul venditore. 

 

Cos'è e come funziona

Con drop ship o dropshipping (letteralmente "spedizione a goccia") si individua una tecnica di vendita a magazzino zero, in cui il venditore cede un prodotto senza possederlo fisicamente, avvalendosi di un produttore/fornitore (dropshipper) che gestisce direttamente la spedizione al cliente finale.

Introdotto negli Stati Uniti e in diffusione anche in Italia, di pari passo con l'affinamento dei sistemi di vendita online, in pratica è un sistema triangolare. Efficace perché basato su uno schema semplice, redditizio e dai molteplici vantaggi: le aziende trovano altri rivenditori, aumentando la diffusione del prodotto sul mercato; i venditori ottengono facili profitti sfruttando il margine sui prezzi e l'assenza di costi di produzione e logistica; i clienti comprano a prezzi più bassi.

Tutto ciò purché vi siano a monte buone intese tra venditore e fornitore: entrambi svolgono un ruolo fondamentale, ma i rischi, soprattutto di immagine, ricadono esclusivamente sul venditore (l'unico che ha contatto diretto con la clientela), nel caso in cui il meccanismo si inceppi.

Per questo non devono essere trascurate le criticità, specialmente in fase di avvio; difficoltà che si amplificano nei casi di vendite attraverso canali online non gestiti direttamente.

Leggi tutto articolo su Blasting.News

Autore Essemme Consulenze


News dalla Regione

Sistema Puglia
    Go to top