Sei qui: HomepageBando MAPSoggetti Beneficiari

Soggetti Beneficiari

Soggetti Beneficiari ammessi alla Presentazione del Bando MAP

Gli art.4 e 5 del testo integrale del Bando MAP del Comune di Bari chiariscono quali sono i Soggetti Beneficiari ammessi alla Presentazione della domanda di finanziamento.

Chiarendo che tale bando è aperto alle Nuove ed alle Imprese già costituite. Nello specifico:

a) Le piccole imprese già iscritte, alla data di pubblicazione del presente bando, al Registro delle Imprese tenuto dalla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura (CCIAA);

b) I proponenti di piccole imprese non ancora iscritte alla data di pubblicazione del presente bando al Registro delle Imprese tenuto dalla CCIAA, che, ai fini del presente bando, si considerano “nuove imprese. Le imprese non ancora iscritte hanno l’obbligo di iscriversi al Registro camerale entro 90 giorni dalla ricezione della comunicazione di ammissione all’agevolazione.

Inoltre chiariscono che i soggetti destinatari devono rientrare nelle seguenti categorie di Impresa:

  • piccole imprese in forma individuale;
  • piccole imprese in forma societaria;
  • cooperative di produzione e lavoro;
  • cooperative sociali di cui alla legge della Regione Puglia n. 2 dell’11 febbraio 2002.

 

Attività economiche ammesse

In merito alle categorie chiariscono che possono essere ammesse a finanziamento le seguenti attività economiche e produttive:

  • Commercio al dettaglio di vicinato;
  • Artigianato;
  • Somministrazione di alimenti e bevande;
  • Strutture turistico-ricettive;
  • Servizi al cittadino ed alle imprese in genere ed attività di agenzia di affari.

 

Attività economiche escluse

Infine in merito alle attività escluse definisce quanto segue:

  • le attività esercitate su area pubblica o all’interno di centri commerciali
  • le attività esercitate su aree commerciali integrate e parchi commerciali o, comunque, ad essi collegate (ad eccezione di quelle all’interno di centri commerciali di vicinato (art. 2, comma 2, lettera a), R.R. n. 7/2009)
  • le attività esercitate su piccole aree commerciali integrate (art. 2, comma 4, lettera a), R.R. n. 7/2009) nelle aree periferiche, ex 167 o ex frazioni, così come individuate all’art. 7 del presente bando).
  • compravendita di oro, argento e altri metalli e oggetti preziosi usati;
  • Commercio di armi, munizioni e articoli militari;
  • Centri scommesse e sale giochi;
  • Bed&breakfast e affittacamere;
  • Studi professionali, associati e non;
  • Agenzie immobiliari ed assicurative e/o di intermediazione finanziaria;
  • Attività esclusivamente on-line e/o non aventi un locale fisso, accessibile e aperto al pubblico;
  • Esercizi e/o attività aventi carattere temporaneo o stagionale.

Per maggiori informazioni contatteci:

scheda contatti

Indirizzo mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

News dalla Regione

Sistema Puglia
    Go to top